Hi-Tech

Ruba a Microsoft 10 milioni di $ in carte regalo: per lo sviluppatore 9 anni di carcere

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Un dipendente di Microsoft ha rubato all'azienda più di 10 milioni di dollari. Gli è andata male, però, visto che dovrà restituire 8,34 milioni di dollari (difficile che lo farà) e scontare 9 anni di carcere negli Stati Uniti prima di essere espatriato in Ucraina, suo Paese natale.

É, questa, l'incredibile storia di Volodymyr Kvashuk, 26enne sviluppatore software che ha lavorato in Microsoft prima come collaboratore e poi come dipendente dal 2014 al 2018, anno in cui è stato licenziato. La sua mansione era quella di testare lo store online di Microsoft simulando acquisti che poi, di fatto, risultavano fittizi in quanto non potevano essere conclusi dall'account utilizzato nelle prove. Dopo essersi impratichito nell'attività, Kvashuk ha scoperto una falla "di sicurezza" del sistema: gli acquisti dei prodotti potevano essere solo simulati, d'accordo, ma se si selezionavano le carte regalo la procedura poteva essere conclusa senza problemi. E così ha fatto.

CARTE REGALO E ACCOUNT DEI COLLEGHI

Ha iniziato con gift card da qualche centinaio di dollari per poi acquistare Office e prodotti via via sempre più costosi, e per diversificare il rischio ha preso in prestito anche gli account dei colleghi che svolgevano (legalmente) lo stesso tipo di lavoro. É arrivato a rubare cifre impressionanti, tant'è che per nascondere l'origine della frode si era affidato al mercato bitcoin. Si è comprato una casa vista lago da 1,6 milioni di dollari e una Tesla da 160.000 dollari, continuando a sfruttare l'inghippo per arricchirsi illegalmente alle spalle di un'azienda che, sì, starà pur registrando numeri da record, ma che non può permettersi (e permettere) di essere aggirata in questo modo.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 623 euro oppure da Unieuro a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker