Hi-Tech

MacBook Air con Apple Silicon, piccoli ritocchi alla tastiera

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Ieri Apple ha presentato i nuovi Mac con processori (o meglio, SoC) proprietari M1 basati su architettura ARM: il MacBook Pro 13, il MacBook Air e il Mac Mini. Come abbiamo avuto modo di vedere, Apple Silicon a parte, le differenze sono minime – stesso design, schede tecniche sovrapponibili, e fortunatamente stessi prezzi (anzi, in caso di Mac Mini c'è pure una cospicua riduzione). Le novità vanno cercate con il lumicino: su MacBook Air spicca l'arrivo del Touch ID, per esempio, e delle porte USB 4 Type-C con Thunderbolt. Apple non ne ha parlato espressamente, ma c'è qualche novità anche relativa alla tastiera: alcuni tasti funzione ora hanno compiti diversi.

A notarlo per primo è stato Mark Gurman di Bloomberg: i tasti F4, F5 e F6 ora corrispondono a ricerca Spotlight, dettatura vocale e attivazione/disattivazione della modalità Non disturbare. In precedenza servivano per avviare Launchpad e ridurre o incrementare la luminosità della retroilluminazione della tastiera. È molto probabile che Apple abbia ritenuto che avere un pulsante di ricerca immediatamente disponibile sia più importante di regolare la retroilluminazione della tastiera.

Ricordiamo che i nuovi MacBook con processori Apple Silicon M1 sono disponibili al preordine già da subito con consegne previste per settimana prossima


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro è in offerta oggi su a 558 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker