Hi-Tech

Lumia 950 XL è… il prossimo Surface Hub? Col modding tutto è possibile

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Se avete ancora un Microsoft Lumia 950 XL nel cassetto, ci sono buone possibilità che abbiate pensato di donargli nuova vita montando un sistema operativo un pochino più supportato di Windows 10 Mobile, che ormai è morto e sepolto. La scelta più logica sarebbe Android, ma pare che la community di appassionati che ancora si divertono a smanettare sull'ultimo top gamma Microsoft abbiano idee diverse. Da tempo si lavora per il porting di Windows 10 ARM (con progressi tutto sommato soddisfacenti), mentre oggi emergono i primi progressi in merito all'installazione dell'edizione dell'OS dedicata ai maxi schermi touch Surface Hub, che si chiama Windows 10 Teams.

Il lavoro di porting è stato tutto fuorché semplice: uno degli ostacoli principali è che Surface Hub è basato su processori con architettura x64, mentre il Lumia 950 XL, come tutti gli altri smartphone, usa CPU ARM. Lo sviluppatore che si è cimentato nel progetto ha dovuto realizzarsi diversi tool appositi per compilare una ROM eseguibile, e anche così è incompleta (mancano per esempio la schermata di benvenuto e l'edizione speciale di Skype) e con alcuni problemi tecnici importanti (non funziona l'app Impostazioni, ad esempio).

In ogni caso quello che c'è funziona abbastanza bene, dice lo sviluppatore; ma solo su 950 XL, il Lumia 950 "liscio" con il suo Snapdragon 808 potrebbe non avere abbastanza potenza bruta per far girare tutto con sufficiente fluidità. Tra l'altro, non sono compatibili con la mod nemmeno altri Windows Phone top di gamma come l'HP Elite X3… E nemmeno i prototipi di Microsoft "Northstar" che sarebbe dovuto diventare il Lumia 960. Se volete passare un po' il tempo e cimentarvi nell'impresa la guida ufficiale è ragionevolmente chiara e ben documentata: basta cliccare il link FONTE in fondo all'articolo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker