Hi-Tech

In Cina son certi: Huawei ha venduto Honor

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

A quanto pare le voci di metà ottobre avevano più di un fondamento: Huawei non solo avrebbe intenzione di vendere Honor, ma lo avrebbe già fatto. In Cina ne sono sicuri: la nota testata tech Diankeji, infatti, dà l'operazione già per fatta. Ad acquisire il sub-brand sarebbe stata una joint venture formata dalla società di investimenti Shenzhen SASAC e da alcuni importanti distributori di telefoni che operano sul territorio cinese: Putian, Tianyin, China Post, Aishide.

I colleghi di Androidheadlines hanno raggiunto Honor per chiedere conferma di queste voci, e l'azienda ha risposto con un no-comment che suona come un'ammissione: in questi casi infatti arrivano secche smentite, di norma, perfino quando qualcosa bolle in pentola ma ancora mancano degli aspetti da definire. L'annuncio, poi, dovrebbe essere ormai dietro l'angolo: si parla del 20 novembre.

Ma che senso avrebbe la manovra di Huawei? Con tutta probabilità, in attesa di capire se le politiche verso la Cina del neopresidente USA Joe Biden saranno più morbide di quelle dell'amministrazione Trump, e andranno ad allentare gli estremi del ban, l'intenzione del colosso cinese è quella di scorporare un suo brand in modo da renderlo indipendente, e dunque capace di acquistare i componenti necessari anche da aziende statunitensi e aggirare le restrizioni.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 623 euro oppure da Unieuro a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker