Hi-Tech

Apple, filosofia di design olistica alla base dello sviluppo della fotocamera di iPhone

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Quando Apple pensa allo sviluppo del comparto fotografico di iPhone lo fa nel suo insieme, non pensa solo ai singoli elementi che lo compongono. Una visione "olistica" ribadita nel corso di un'intervista da Francesca Sweet, Product Line Manager di iPhone, e da Jon McCormack VP Software e Camera Software Engineering di Apple.

Nel suo nuovo iPhone 12 Pro Max, Apple ha utilizzato il sensore fotografico più grande mai installato su un iPhone. Ma questo non è assolutamente un obiettivo di cui "vantarsi", porta assolutamente dei vantaggi ma fa parte di una filosofia che vede i progettisti lavorare su ogni possibile aspetto, dall'hardware al software per semplificare il più possibile lo scatto. Sviluppando l'intero sistema, Apple vede le cose in modo diverso rispetto a che realizza solo una o due parti di tutto il processo.

La nuova fotocamera di iPhone 12 Pro Max, grazie anche agli algoritmi di fusione delle immagini migliorati, riduce il rumore e migliora i dettagli. Il sensore più grande, afferma Francesca Sweet, consente di catturare più luce in meno tempo e di ottenere un migliore "freezing" del movimento di notte.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 629 euro oppure da Unieuro a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker