Hi-Tech

Contenuti online, che passione: l'Italia si scopre digitale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

É un fatto ormai noto che la pandemia in corso abbia modificato le abitudini delle persone: in Italia, così come nel resto del mondo, si passa più tempo in casa, e non stupisce più di tanto che la fruizione dei contenuti digitali sia sensibilmente cresciuta. I dati sullo streaming video riportati a settembre e ancor prima quelli sulla musica (tuttavia con leggera flessione nel Q2) vengono confermati dai risultati dello studio condotto dall'Osservatorio Digital Content del Politecnico di Milano, secondo cui il 40% degli internauti italiani in questo periodo ha aumentato il tempo dedicato ai contenuti di intrattenimento video.

I DATI DEL 2019

Già nel 2019 il trend era ben delineato, con un incremento della spesa in contenuti digitali di 20 punti percentuali, sfiorando quota 1,8 miliardi di euro:

  • gaming: 1,13 miliardi di euro (63%)
  • video: 338 milioni di euro
  • editoria: 141 milioni di euro
  • musica: 129 milioni di euro

Lo scorso anno ciascun internauta (in Italia si stima ce ne siano circa 39 milioni) ha speso in media 46 euro per i contenuti digitali, il 17,5% in più rispetto al 2018. E a crescere di più è stato il segmento intrattenimento video (+47%), seguito dalla musica (+33%), dal gaming (+13%) e dall'editoria (+6%).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker