Hi-Tech

Cortex-A78C, ecco il processore dei portatili ARM del futuro

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Cortex A78C è il core per le CPU dei laptop ARM di prossima generazione. È basato sullo stesso Cortex-A78 annunciato la primavera scorsa (e che vedremo nei chip per smartphone top di gamma del 2021), ma è ottimizzato per gestire carichi di lavoro più gravosi. La cache di terzo livello è più ampia, fino a 8 MB, sono incluse ulteriori funzionalità di sicurezza per ridurre i rischi di attacchi malware e, dettaglio più importante, non è necessariamente legato a configurazioni big.LITTLE.

Negli anni passati, Arm ha fatto ricorso alla realizzazione di processori con core di potenza diversi per meglio gestire consumi energetici e calore, parametri cruciali negli spazi limitati che offrono gli smartphone. La configurazione big.LITTLE più diffusa oggi è quella con quattro core ad alta potenza (magari con uno dei tre con clock ancora più spinto) e quattro più parchi. I processori per notebook possono impiegare fino a otto core Cortex-A78C, senza ricorso ai core più efficienti.

Questo dettaglio sarà importante per l'esecuzione dei task più complessi, come per esempio la gestione della fisica in un gioco o di una scena complessa in un programma di grafica 3D. Un notebook è più grande di uno smartphone o di un tablet; ciò significa batterie più grandi e sistemi di dissipazione più articolati ed efficienti. Insomma, dovrebbe esserci spazio a sufficienza per gestire la maggior potenza dei super cluster di Cortex-A78C.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 209 euro oppure da Unieuro a 469 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker