Hi-Tech

Bethesda: il motore grafico di The Elder Scrolls 6 e Starfield è un salto in avanti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Bethesda è da poco stata acquisita da Microsoft nell'operazione che ha portato il colosso di Redmond ad annettersi tutto il pacchetto di Zenimax Media, che tra gli altri include anche iD Software. Una mossa che ha fatto molto discutere, ma il timore che i titoli storici delle software house possano diventare esclusive Xbox Series X e S sembrano infondati. Certo, la possibilità di averli già dal day one inclusi nel Game Pass resta un fattore importante.

Tra i giochi più attesi di Bethesda ci sono Starlink e The Elder Scrolls VI. Tutt'e due sono stati annunciati nel 2018, e sappiamo bene che l'attesa sarà ancora lunga. Si tratta di due titoli, al solito, estremamente ambiziosi: il primo perché rappresenta una nuova IP, il secondo perché invece deve proseguire l'eredità del franchise probabilmente più importante tra quelli della software house.

Durante un recente evento in streaming (Develop:Brighton Digital 2020) Todd Howard, director ed executive producer di Bethesa, ha spiegato una delle ragioni dietro al grande lavoro che accomuna questi due nomi così attesi: ovvero il nuovo motore di gioco. L'ultima versione dell'engine che permetterà a quei mondi fantastici di prendere forma e vita, infatti, pare sarà "la più grande revisione in cui ci siamo mai cimentati, forse ancora maggiore di quella che segnò il passaggio da Morrorwind a Oblivion".


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 463 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker