Hi-Tech

Scambia una pelata per la palla: intelligenza artificiale in tilt sul campo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'intelligenza artificiale trova larga applicazione in una molteplici di scenari, ma non è ancora così affidabile come può esserlo un'intelligenza umana. Esempi lampanti sono gli errori che, nonostante i sofisticati algoritmi che l'alimentano, l'AI compie quando è chiamata ad effettuare il riconoscimento facciale – emblematico è il primo caso (documentato) di arresto di un cittadino innocente a causa di un'errata identificazione da parte dell'AI.

Una vicenda più frivola di quella citata dimostra quali siano i limiti dell'intelligenza artificiale chiamata a svolgere mansioni solitamente riservate agli umani. L'idea di un'intelligenza artificiale usata per gestire le riprese di una partita di calcio è sicuramente stimolante e qualcuno l'ha già messa in pratica. Gli effetti però possono risultare a volte esilaranti.

Lo dimostra quanto avvenuto in un recente incontro tra due squadre scozzesi, l'Inverness e l'Ayr United. Il cameraman-AI è andato in tilt scambiando la testa pelata di un guardalinee per il pallone. AI non in palla, verrebbe da dire, perché a quella vera l'intelligenza artificiale ha preferito la pelata dell'assistente di gioco, e non poche volte. Il video in basso è stato realizzato da un utente che ha messo insieme – usando spezzoni delle riprese originali – tutti gli errori compiuti dall'operatore digitale nel corso del match


Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Mobzilla a 238 euro oppure da Amazon a 283 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker