Sport

Real Madrid – Inter 3 – 2, LE PAGELLE: Ramos immortale, Lautaro è tornato

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

REAL MADRID – INTER 3 – 2 | Marcatori: 25′ p.t. Benzema (R), 33′ p.t. Ramos (R), 35′ p.t. Martinez (I); 23′ s.t. Perisic (I), 35′ s.t. Rodrygo (R) 

Il Real vince una partita intensa e spettacolare. Il gioco dei blancos è più spumeggiante, l’Inter invece è più compassata ma quando accelera riesce ad essere pericolosa. Ne è prova il gol di Lautaro Martinez nel primo tempo che arriva dopo un fraseggio veloce tra lui e Barella. Il Real però fa la partita ed è spesso pericoloso. Pesano sui nerazzurri i tanti errori di impostazione. Il primo gol del Real Madrid (e della partita) arriva sull’ennesima ingenuità in uscita dei nerazzurri. La squadra di Conte inizia il secondo tempo con grinta e personalità, il Real invece è troppo innamorato di se stesso. Ne approfittano i nerazzurri che vanno in gol con Perisic trovando il pareggio. Ma il Real risponde con Rodrygo proprio nel momento migliore dell’Inter.

SERIE A, I RISULTATI DELLA 6a GIORNATA

REAL MADRID (4-3-3) Courtois 6.5; L. Vazquez 6.5, Varane 5.5, Sergio Ramos 8, Mendy 5; Valverde 5.5, Casemiro 6.5, Kroos 6 (33′ s.t. Modric 7); Asensio 5.5 (Rodrygo 7), Benzema 7.5, Hazard 6 (dal 21′ s.t. Vinicius 5)

INTER (3-5-2) Handanovic 6; D’Ambrosio 6, De Vrij 6, Bastoni 6.5; Hakimi 4.5, Barella 8 (33′ s.t. Gagliardini 6), Brozovic 6, Vidal 4.5 ( 41′ s.t. Nainggolan s.v.); Young 5; Martinez 8, Perisic 7.5 (33′ s.t. Sanchez 5.5)

SERIE B, I RISULTATI DELLA 6a GIORNATA

I MIGLIORI

Ramos: è il talismano del Real. Con lui in campo i blancos non perdono (quasi) mai. Smorza una conclusione di Lautaro Martinez nel primo tempo che poteva essere pericolosa e segna il suo 103esimo gol in carriera per il raddoppio dei madrileni. Il 10oesimo con la maglia del Real. Non male per un difensore.

Martinez: l’attaccante c’è e si vede. E’ tornato il “toro” che voleva acquistare il Barcellona. Segna un gol difficilissimo su assist pirotecnico di Barella ed è sicuramente il più pericoloso dei suoi in attacco. Lukaku non c’è e tocca a lui trascinare la squadra. Ci prova e ci riesce nonostante la sconfitta.

Barella: è un giocatore fondamentale per lo scacchiere di Conte. Quantità, velocità e grinta sono i suoi punti fermi. Inventa un assist per Lautaro Martinez da funambolo ed è il protagonista delle ripartenze nerazzurre.

I PEGGIORI

Hakimi: poco lucido. Dovrebbe spaccare la partita con la sua corsa e invece la complica. Sbaglia clamorosamente il retropassaggio che vale il primo gol dei blancos, in proiezioni offensiva è troppo egoista e pecca di qualità. Alla fine le sue giocate si spengono nel nulla.

Vidal: Conte lo ha voluto per dare qualità al centrocampo, ma stenta a trovare sia le geometrie che il pallone. Commette troppi falli e molti dei quali violenti e inutili. Bruttissimo il suo intervento su Lucas Vazquez che gli vale un giallo.

LEGGI ANCHE

SERIE C, GIRONE C: I RISULTATI DELL’8a GIORNATA

L’articolo Real Madrid – Inter 3 – 2, LE PAGELLE: Ramos immortale, Lautaro è tornato proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker