Hi-Tech

Galaxy Note 20 FE? Il sito di Samsung lo cita

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'unico smartphone Samsung in variante FE (Fan Edition) arrivato sul mercato nel corso dell'anno è il Galaxy S20 (annunciato a fine settembre e recensito all'inizio di ottobre). Voci di corridoio sostengono che il rilascio delle varianti FE degli smartphone Galaxy diventerà un appuntamento fisso. Vale a dire che a cadenza di circa sei mesi dal debutto del top gamma potrebbe arrivare sul mercato la versione FE caratterizzata da soluzioni introdotte per contenere il prezzo (si pensi ad esempio alla scocca in policarbonato di S20 FE che prende il posto della cover in vetro di S20). Alcune informazioni ricavate dal sito di Samsung Brasile vanno nella direzione di un Galaxy Note 20 FE. Si tratta però di indizi e non di una prova certa.

Il primo è rappresentato dalla menzione esplicita del Galaxy Note 20 FE nella pagina dedicata al Samsung Galaxy 20 FE (link in FONTE). Il nome dello smartphone è però affiancato a caratteristiche del display che riguardano S20 FE – schermo da 6,5", 6,3" se si considerano gli angoli arrotondati. Una conclusione plausibile è che si sia trattato di un semplice errore. Il nome del Galaxy Note 20 FE ricorre però anche nel codice sorgente della pagina che descrive una sezione dedicata ai vantaggi legati all'utilizzo della modalità notturna della fotocamera. Una svista ci può stare, due anche. Due errori sommati alle precedenti indiscrezioni sul lancio di altri modelli FE iniziano però ad alimentare l'ipotesi con maggior vigore.

Restano gli interrogativi sulla presunta scheda tecnica e sulle modifiche introdotte da Samsung rispetto al Galaxy Note 20. Il modello FE 5G di S20 ha rappresentato per l'utenza italiana la strada giusta per entrare in possesso di un top gamma Samsung basato sullo Snapdragon 865 e non più sull'Exynos 990. Un cambio di processore ed un prezzo rivisto al ribasso potrebbe essere una strada percorribile anche per dare vita al Note 20 FE, ma si tratta per ora di semplici speculazioni. Anche l'ipotetica data di esordio è tutta a definire: se il termine dei 6 mesi tra la variante ''standard'' e quella FE dovesse essere rispettato, allora si potrebbe ipotizzare un debutto tra gennaio e febbraio 2021.

(aggiornamento del 02 November 2020, ore 17:02)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker