Hi-Tech

Anche WindTre blocca i servizi a pagamento dopo le sanzioni di AGCOM

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La bufera che si era sollevata quest'estate sui servizi a pagamento e il fallimento dell'autoregolamentazione deputata ai vari operatori a quanto pare è servita a qualcosa. Dopo TIM, anche WindTre ha comunicato ad AGCOM il proprio piano per arginare le truffe legate ai VAS (value added services), ovvero quei servizi che si attivano in automatico – basta, ad esempio, visitare una pagina web -, senza che neppure l'utente se ne accorga, e che lasciano dietro di loro una scia di soldi. Le misure adottate da WindTre sono analoghe proprio a quelle di TIM, e prevedono il blocco automatico di questa tipologia di servizi per tutti i clienti WindTre, WindTre Business e Very Mobile.

A differenza di quanto fatto da TIM, il cui blocco automatico interessava solo le nuove SIM (per le vecchie invece è stato introdotto un altro meccanismo di tutela, legato alle One Time Password), quello di WindTre riguarderà anche quelle già attive. Tuttavia, se il barring è già attivo dal 18 ottobre per la clientela acquisita dalla medesima data, diventerà invece effettivo per gli altri a partire solo dal 18 gennaio 2021. Inoltre, un discrimine è costituito dal fatto di avere o meno un servizio a pagamento legato alla propria SIM già in essere: qualora non se ne abbiano, infatti, il blocco scatterà immediatamente, altrimenti entrerà in azione solo a partire dalla data di cessazione dell'ultimo rinnovo.

Le uniche eccezioni a questa barriera protettiva contro le truffe riguardano gli SMS bancari, il mobile ticketing e ovviamente le comunicazioni tariffarie dell'operatore medesimo. Esiste poi la possibilità di disattivare il blocco, e affidarsi comunque a un sistema di sicurezza che prevede l'impiego di OTP, in modo da determinare l'effettiva volontarietà del cliente nel momento in cui procede all'attivazione di un servizio a pagamento. In ultimo, WindTre ha anche disposto la costituzione di un team interno dedicato alla risoluzione di quei contenziosi aperti da utenti che domandano rimborsi per aver attivato senza volerlo uno o più VAS.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker