Sport

AIC, Calcagno: “Restrizioni? Lo sport rischia il collasso”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Umberto Calcagno, presidente di Assocalciatori, ha espresso tutte le sue preoccupazioni all’Ansa in merito alla situazione del calcio in Italia: sport seriamente compromesso dall’avvento della pandemia.

“Siamo di nuovo alle prese con il Covid anche all’interno del nostro mondo – ha dichiarato -. Il settore dilettantistico e il settore giovanile stanno già scontando grandi restrizioni che rischiano di far collassare lo sport di base, consapevoli che anche il mondo professionistico non sarebbe in grado di reggere altre chiusure”.

“Sembriamo incapaci di una seria riflessione per cogliere i cambiamenti strutturali che servono; manca uno sguardo critico sul passato che ci permetta di cambiare le prospettive sul futuro – continua Calcagno -. I problemi di oggi hanno una matrice ben più lontana dell’emergenza Covid, che ha messo a nudo le debolezze del nostro mondo”.

Il presidente, infine, si è espresso sulle difficoltà dei club di A, B e Lega Pro: “A testimonianza che nello sport c’è necessità di un’idea di sostenibilità e sviluppo che non può più prescindere da un’adeguata redistribuzione delle risorse. È necessario ragionare su un nuovo patto sulla sostenibilità accompagnato da norme più rigide in sede di ammissione ai campionati e nei controlli stagionali”, ha concluso.

LEGGI ANCHE

GIUDICE SPORTIVO SERIE C, UNA GIORNATA DI SQUALIFICA A SALVI

L’articolo AIC, Calcagno: “Restrizioni? Lo sport rischia il collasso” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker