Hi-Tech

Tecnologia vs Covid-19: AI, app e un colpo di tosse per trovare gli asintomatici

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La tecnologia può aiutare a contrastare la pandemia: in questi mesi ci sono stati tanti esempi che lo hanno dimostrano – dai robot che fanno i tamponi e mantengono il distanziamento sociale, per arrivare alle app di tracciamento che – seppur con alterne vicende – aiutano a tracciare i contatti con gli infetti. I ricercatori del MIT danno ulteriore prova di come l'intelligenza artificiale possa dare un contributo significativo nella lotta alla malattia.

Uno dei vettori più pericolosi per la circolazione del virus è rappresentato dalle persone che non manifestano sintomi: sono positive, e contagiose, ma individuarle è più complesso anche perché più difficilmente si sottoporranno ad un test diagnostico. L'idea dei ricercatori del MIT è di usare algoritmi di intelligenza artificiale per analizzare le registrazioni dei colpi di tosse forzata di un potenziale asintomatico. Gli studiosi hanno stabilito che, anche se non si manifesta con sintomi, la malattia produce delle variazioni nell'organismo: il suono della tosse di una persona sana è differente da quello di una persona asintomatica; e mentre l'orecchio umano non riesce a distinguere i due suoni, l'intelligenza artificiale è in grado di farlo.

Per addestrare l'intelligenza artificiale a riconoscere il suono della tosse degli asintomatici il primo passaggio è stato costruire la base di dati. Da aprile scorso il gruppo di lavoro ha iniziato a raccogliere le registrazioni via web: al momento ammontano ad oltre 70.000, per un totale di 200.000 campioni audio di tosse. Circa 2.500 registrazioni sono state inviate da persone alle quali è stato diagnosticata la malattia da Sars-Cov-2 (il numero comprendeva anche soggetti asintomatici), altre 2.500 registrazioni sono state selezionate a caso per bilanciare il set di dati da sottoporre all'analisi dell'intelligenza artificiale. Delle 5.000 registrazioni così costituite, 4.000 sono state usate per addestrare l'AI, le altre 1.000 per metterla alla prova la sua capacità di distinguere la tosse dei pazienti Covid-19 da quella delle persone sane.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 624 euro oppure da Yeppon a 741 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker