Hi-Tech

AMD pronta a rispondere al DSLL di NVIDIA e valuta le Radeon RX 6900 XT custom

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'annuncio delle Radeon RX 6000 ha suscitato molto interesse tra gli addetti ai lavori che, dopo una presentazione in grande stile da parte di AMD, vogliono ora toccare con mano l'effettivo salto prestazionale rispetto alle schede grafiche con architettura RDNA di prima generazione Radeon RX 5000 Series. AMD ha snocciolato numeri interessanti che vedono, almeno al momento, le nuove top di gamma Radeon RX 6900 XT e Radeon RX 6800 XT, battagliare con le controparti NVIDIA GeForce RTX 3090 (Recensione) e GeForce RTX 3080 (QUI i nostri test).

L'azienda ha mostrato test a 1440p e in 4K dove, grazie anche all'aiuto delle nuove funzionalità Rage Mode e Smart Access Memory, riesce a battere in diverse occasioni le proposte NVIDIA. D'altro canto però, AMD non si è soffermata sull'argomento ray-tracing, limitandosi a citare le nuove unità dedicate Ray Accelerator, sostanzialmente la prima implementazione hardware da parte dell'azienda in materia di l'accelerazione per il ray-tracing.

In linea di massima non ci aspettiamo che AMD raggiunga subito i risultati di NVIDIA in questo ambito, soprattutto considerando che le attuali GeForce RTX 30 utilizzano la seconda generazione di RT Core, sensibilmente ottimizzata rispetto alla serie GeForce RTX 20 (RT Core di prima generazione). Il "glissato" di AMD sul ray tracing potrebbe avere però un'altra motivazione, più precisamente relativa a una nuova tecnologia in fase di sviluppo che purtroppo non è stata finalizzata in tempo per il lancio delle Radeon RX 6000.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker