Hi-Tech

In Europa la crescita dei punti di ricarica per le auto elettriche è troppo lenta

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il mercato delle auto elettriche sta crescendo rapidamente in Europa, soprattutto in alcuni Paesi. Purtroppo, l'infrastruttura di ricarica disponibile per i veicoli a batteria è ancora molto al di sotto di quanto sarebbe necessario. Inoltre, è pure distribuita in maniera non uniforme all'interno dei Paesi del Vecchio Continente. Questo è quanto emerge in estrema sintesi dalla seconda edizione di "Making the Transition to Zero-Emission Mobility", uno studio di ACEA che tiene traccia dei progressi sulla disponibilità delle infrastrutture e degli incentivi necessari per favorire la diffusione sul mercato dei veicoli a propulsione alternativa.

Entriamo nei dettagli. Secondo il rapporto, negli ultimi 3 anni le vendite delle auto elettriche e Plug-in in Europa sono aumentate del 110%. Un dato che non stupisce troppo visti anche i dati delle immatricolazioni degli ultimi tempi. Molto più interessante e preoccupante, l'analisi sulla crescita delle infrastrutture di ricarica. In questo stesso periodo, infatti, la rete è cresciuta solo del 58% a dimostrazione che gli investimenti in questo settore non sono stati sufficienti a tenere il passo con l'aumento delle vendite dei veicoli elettrici.

Come evidenzia ACEA, questo ritardo è potenzialmente "molto pericoloso" perché si potrebbe arrivare presto ad uno scenario in cui la crescita dei veicoli elettrici si ferma se i consumatori dovessero concludere che non ci sono sufficienti punti di ricarica per i loro spostamenti e che si devono mettere anche in coda per rifornire di energia la propria autovettura.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker