Sport

Palermo, chiesto il rinvio della gara con la Viterbese. E a Catanzaro…

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Il Palermo ha inoltrato alla Lega Pro la richiesta di rinvio della gara con la Viterbese, in programma domenica 1 novembre alle ore 17.30 (l’arbitro è già stato designato). I rosanero attendono risposta, consapevoli che la situazione sanitaria in seno al gruppo squadra è ancora allarmante.

Dopo i rinvii delle gare con Turris, Catanzaro e Potenza, il Palermo si trova costretto a chiedere il quarto rinvio a causa delle immutate condizioni di salute dei giocatori risultati positivi al Covid-19. Finora la Lega, accordando i rinvii con scelta di buonsenso, ha interpretato in modo univoco i regolamenti che presentavano alcuni aspetti di complessa lettura, stabilendo di fatto che il Palermo non abbia ancora l’organico sufficiente per schierare 13 giocatori in lista. Da qui la quarta richiesta di rinvio.

In casa rosanero i tempi già da una settimana sono scanditi dalle emergenze sanitarie e non certo da quelle tecniche. Il 30 ottobre, venerdì, ci sarà un nuovo giro di tamponi per i nove calciatori la cui positività è stata riscontrata il giorno della partita con la Turris. Se l’esito sarà negativo, i giocatori dovranno riottenere l’idoneità medica per scendere in campo, con esami ancora più invasivi del solito. Gli esiti, quindi, potrebbero arrivare tra il 2 e il 3 novembre, cioè oltre il giorno della gara con la Viterbese.

Il 2 novembre, quindi, potrebbero tornare ad allenarsi i giocatori negativi del primo gruppo contagiato. A quel punto, però, dopo due giorni è in programma la gara a Catanzaro, già rinviata domenica scorsa e inserita in calendario (un po’ troppo presto, a nostro avviso); ci potrebbe essere il numero sufficiente di calciatori disponibili ma bisogna considerare che molti torneranno in campo per gli allenamenti dopo 10 giorni di stop assoluto.

Un tema, quello della “efficienza” sanitaria ancor prima di quella atletica, che andrebbe ulteriormente approfondito. Il Palermo, che vive alla giornata in attesa di novità dai report sanitari, sta procedendo passo dopo passo cercando di riportare a normalità una situazione che normale non è.

L’affollamento del calendario, con troppi turni infrasettimanali, complica la situazione. Da un lato la Lega vorrebbe evitare la frammentazione dei calendari e ridurre al minimo i recuperi, cosa che in linea di principio trova d’accordo anche la società che vorrebbe evitare poi di dover giocare troppe gare in un lasso di tempo abbastanza compresso e con una preparazione atletica da calibrare nuovamente.

Probabilmente sarebbe stato più opportuno “alleggerire” i calendari in questa fase acuta di contagio e magari prevedere qualche sforzo in più nel nuovo anno, sperando che l’aggressività del Covid venga ridotta dalle misure di contenimento varate dal Governo nazionale. Ma è davvero difficile contemperare le esigenze di tutti, meno che mai quelle dei tifosi che ormai sono i grandi assenti del pianeta calcio.

LEGGI ANCHE

LE DICHIARAZIONI DI PERINETTI

ANCHE PALERMO – VITERBESE É A RISCHIO

DUE GIORNI DI SCIOPERO AL GIORNALE DI SICILIA

PALERMO, NESSUN NUOVO POSITIVO AL COVID

L’articolo Palermo, chiesto il rinvio della gara con la Viterbese. E a Catanzaro… proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker