Hi-Tech

Apple prepara il suo motore di ricerca per staccarsi da Google

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I primi indizi della volontà di Apple di smarcarsi da Google Search sono già visibili a partire da iOS 14, e secondo il Financial Times a Cupertino hanno intensificato i lavori per mettere a punto un motore di ricerca proprietario capace di garantire in futuro una piena autonomia. Attualmente, infatti, la mela morsicata riceve da Mountain View tra gli 8 e i 12 miliardi di dollari perché sia quello di Google il motore di ricerca predefinito su iPhone e iPad.

Sappiamo che in questo periodo le politiche dei colossi del tech (Facebook, Google, Amazon e Apple) sono finite sotto la lente dell'antitrust negli USA, dove è arrivata una prima, storica bocciatura. Sempre l'antitrust ha poi avviato un'indagine che ha come oggetto proprio l'operato di Google per aggiudicarsi il monopolio della ricerca anche sulla piattaforma concorrente (iOS e iPad OS, appunto), e stabilire se si tratti di una pratica anticoncorrenziale.

E per il Financial Times proprio questa situazione avrebbe convinto Apple a spingere sull'acceleratore, velocizzando i lavori – che erano già aperti – sul proprio motore di ricerca. Attenzione, però: non si dovrebbe trattare di un concorrente vero e proprio di Google, il cui primato è inattaccabile, ma di una soluzione destinata a rimanere confinata sui dispositivi di Cupertino. Certo, nell'immediato si tratterebbe di rinunciare ai guadagni garantiti dall'accordo con Mountain View, ma Apple ha un fatturato tale da poter facilmente sostenere investimenti sul lungo termine, con l'obiettivo di rendersi sempre più completa e svincolata da terzi.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker