Hi-Tech

Voli cancellati causa Covid: arrivano i rimborsi dalle compagnie aeree

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Si chiude bene per gli utenti finali la vicenda dei voli venduti e poi cancellati a causa della pandemia, senza che venisse proposto un rimborso in alternativa al voucher. Per questi comportamenti – e per il mancato rispetto degli obblighi di informazione e di assistenza – l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha aperto a fine settembre un'indagine formale nei confronti di quattro compagnie aeree Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling. Ora tutti e quattro i sub-procedimenti sono stati chiusi dall'AGCM senza adottare misure cautelari; continuano gli accertamenti su eventuali pratiche commerciali scorrette.

Da quando l'Autorità è intervenuta qualcosa è cambiato: in primo luogo le compagnie hanno iniziato ad offrire anche i rimborsi e non più solo i voucher, tramite procedure certe e automatizzate. Uno dei comportamenti contestati nelle settimane scorse riguardava anche l'inadeguatezza del servizio di assistenza – definito dall'Authority oneroso e carente – che comportava in alcuni casi la necessità di contattare telefonicamente la compagnia aerea chiamando un numero telefonico a sovrapprezzo. Sul punto l'Autorità chiarisce:

i vettori hanno previsto la possibilità di richiedere il rimborso pecuniario con tempi certi e attraverso procedure automatizzate. L’eventuale scelta di richiedere il voucher è lasciata solo al consumatore. Vueling, EasyJet, Blue Panorama e Ryanair hanno anche rafforzato le misure di assistenza ai consumatori predisponendo strumenti di contatto gratuiti e attraverso un significativo incremento degli addetti ai call center.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker