Hi-Tech

Microsoft pensa a un dongle stile Chromecast per espandere xCloud

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sembra che Microsoft voglia competere in modo più diretto con Google (e Amazon, volendo) nell'ambito del gaming via cloud: in futuro la società potrebbe rilasciare un dongle che permetterà all'utente di sfruttare il servizio xCloud sul proprio televisore, senza bisogno di possedere quindi una console Xbox. Un po' come fa Google con i Chromecast, insomma. Per contestualizzare, è importante precisare che xCloud è disponibile solo su mobile (per la precisione ora si trova solo su Android, ma è stato promesso l'arrivo anche su iOS).

A ventilare questa possibilità è stato Phil Spencer in persona, nel corso di un'intervista con Stratechery. Inutile precisare che una dichiarazione del genere rilasciata uno dei principali responsabili della divisione Xbox la rende un'eventualità piuttosto concreta, anche se naturalmente niente è mai detto fino all'annuncio ufficiale – e anche in quel caso c'è sempre il rischio di un dietrofront (vedasi Surface Neo, giusto per rimanere "in casa" e nella storia recente).

Se così fosse, dicevamo, xCloud assumerebbe una dimensione tutta nuova: finora sembrava che Microsoft si accontentasse di fornire un servizio in un certo senso complementare al possesso di una Xbox o, perché no, un PC gaming, per giocare ai propri titoli preferiti anche su smartphone; mentre così diventerebbe qualcosa di più indipendente, in grado di vivere vita propria a prescindere dall'hardware posseduto dall'utente – esattamente come Stadia, appunto.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 465 euro oppure da Amazon a 569 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker