Hi-Tech

Mate 30E Pro 5G ufficiale: Huawei rinnova il top gamma 2019 con il Kirin 990E

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Se pensate che le novità Huawei siano finite, vi sbagliate. Mate 40 Pro e Pro+ sono stati annunciati ieri – e sono andati sold-out in Cina in appena 28 secondi -, così come la versione di lusso Mate 40 RS assieme al Watch GT 2 griffato Porsche Design e i dispositivi indossabili FreeBuds Studio e Gentle Monster Eyewear II. Insomma, di prodotti ce ne sono in abbondanza, ma finora ne abbiamo trascurato uno: Mate 30E 5G.

Lo avevamo già intravisto su TENAA qualche giorno fa, ed ora è ufficiale: altro non è che un Mate 30 Pro leggermente rivisto, mosso dall'inedito Kirin 990E ed esteticamente identico al suo predecessore. Non se ne conosce ancora il prezzo di vendita, anche se può già essere prenotato su Vmall lasciando una caparra. Le versioni disponibili sono due, una da 8/128GB, l'altra da 8/256GB.

CARATTERISTICHE TECNICHE MATE 30E PRO 5G

  • display: OLED da 6,53" FHD+
  • processore:
    • Kirin 990E octa core (2x Cortex-A76 @2,86GHz + 2x Cortex-A76 @2,36GHz + 4x Cortex-A55 @1,55GHz)
    • GPU: Mali-G76
    • NPU
  • memoria:
    • 8GB di RAM
    • 128/256GB interna espandibile tramite NM Card
  • certificazione: IP68
  • connettività: 5G SA/NSA, WiFi 5 dual band, Bluetooth 5.1, USB-C, NFC, GPS L1+L5, Glonass, Beidou, Galileo, QZSS
  • sensore impronte digitali: integrato nel display
  • audio: Huawei Histen
  • dual SIM: ibrido
  • fotocamere anteriori:
    • 32MP, f/2,0
    • 3D ToF
  • fotocamere posteriori:
    • 40MP, f/1,6, OIS
    • 40MP grandangolare, f/1,8
    • 8MP tele, f/2,4, OIS, zoom ottico 3x, ibrido 5x, digitale 30x
    • dual flash LED
  • batteria: 4.500mAh con ricarica veloce 40W, wireless fino a 27W
  • dimensioni e peso:
    • 158,1×73,1×8,8mm (9,5mm nella versione in pelle)
    • 198g
  • OS: Android 10 con EMUI 11 (NO GMS, SOLO HMS)

Dunque Huawei intende proseguire con la sua doppia strategia: da una parte lancia smartphone inediti di fascia alta insistendo sul mercato globale, dall'altra ripropone ex top di gamma da posizionare presumibilmente a un prezzo più contenuto per attirare quella fascia di clientela interessata a dispositivi dalle prestazioni elevate ma non intenzionata a spendere cifre che – lo abbiamo visto – ormai sono puntualmente superiori alla soglia dei 1.000 euro.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker