Sport

Mirri: “Biglietti cari? Abbiamo seguito le leggi di mercato”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Caro biglietti per Palermo – Turris, Mirri difende la scelta. Dopo le polemiche sui prezzi dei mille tagliandi disponibili per la partita contro i campani (la prima a porte – parzialmente – aperte), il presidente rosanero ha voluto esprimere il suo punto di vista sulla decisione di fissare il costo a 35 e 50 euro.

Durante la diretta Facebook con Amici Rosanero, Mirri ha difeso così la scelta: “Non c’è nessuna scelta per prevaricare qualcuno, ma si è fatta una scelta in funzione della quantità dell’offerta, limitata. E cioè il poter fare entrare solo mille persone e non 36 mila. Il mercato è fatto da domanda e offerta. Ho delle responsabilità nei confronti della società e dell’assemblea dei soci. Magari la valutazione è sbagliata… ma sottolineo che l’offerta è limitatissima purtroppo. Purtroppo sono cambiate le regole”.

Mirri va oltre e lega il tema biglietti alla questione stadio: “Purtroppo non si è riuscito ad ottenere un canone ragionevole. Avrei voluto la stessa ‘passione’ anche quando si discuteva di questo, non solo per i biglietti: aprire lo stadio ci costa 20 mila euro a partita. Ci costi strutturali da affrontare; non è lo stadio di Bisceglie. Sui biglietti è stata fatta una scelta a protezione della nostra società; con una valutazione di offerta e domanda”.

E aggiunge: “Avevamo pensato e pensiamo di mettere in vendita degli abbonamenti (per 16 partite a questo punto) ed evitare di mettere in vendita ogni volta mille biglietti. Ma non è stato possibile fin da subito per motivi tecnici. L’idea è soltanto rinviata. Con gli abbonamenti certamente il prezzo per la gradinata non sarebbe 35 euro: magari 20-25 euro. Se noi oggi mettevamo la gradinata a 20-25 euro, poi l’abbonamento lo avremmo dovuto vendere a 5-10 euro a partita… Ci sono delle motivazioni, ma non mi sento depositario di nessuna verità”.

LEGGI ANCHE

MIRRI AD AMICI ROSANERO: “VINCERE IL CAMPIONATO? SI PUO’”

LE DICHIARAZIONI DI BOSCAGLIA

“PALERMO, IL PREZZO NON É GIUSTO”

IL PALERMO DEI… LICEALI: TUTTI ALL’ATTACCO AL GRIDO DI “COMU FINISCI SI CUNTA”

L’articolo Mirri: “Biglietti cari? Abbiamo seguito le leggi di mercato” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker