Hi-Tech

Ho provato Wear OS sul Suunto 7: senzazione di déjà vu

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Suunto 7 è al mio polso da un mese. L'ho acquistato perché il brand finlandese mi ha sempre intrigato, fin dai tempi pre-smartwatch. E perché dopo 5 lunghi anni volevo tornare ad utilizzare un dispositivo Android Wear Wear OS: in mezzo ci sono stati watchOS e Tizen, rispettivamente con Apple Watch e Galaxy Watch Active 2, il ritorno "alle origini" mi ha consentito di chiudere il cerchio e di avere un'idea più precisa del punto in cui si trova oggi il sistema operativo di Google.

Condivido qui i miei pensieri sul lato smart dell'orologio, focalizzandomi dunque su come un ottimo sportwatch possa essere in realtà sfruttato anche da chi non è interessato a statistiche approfondite e particolareggiate sull'attività fisica. Suunto 7 è stato progettato per gli atleti, ma è pur sempre anche uno smartwatch: è allora facile capire che sarà la sua anima ad essere "giudicata", Wear OS, più che il dispositivo in sé.

Ha senso Wear OS oggi? Suunto 7 è lo smartwatch giusto per me che non considero il fitness una priorità?


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 629 euro oppure da Unieuro a 739 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker