Politica

Il lungo addio a Jole Santelli

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

AGI – E’ arrivata nella chiesa di San Nicola nel centro di Cosenza, alle spalle del Municipio, la salma di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria, scomparsa la scorsa notte per un malore all’età di 51 anni. Sono già diverse decine le persone radunate nel piazzale e in attesa di portare l’ultimo saluto alla governatrice. I funerali sono in programma alle 16,30, con la celebrazione eucaristica dell’arcivescovo di Cosenza-Bisignano, monsignor Francesco Nolè. Al rito funebre sono attesi esponenti del governo, annunciata la presenza del premier Giuseppe Conte e del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, e del mondo politico.

    In serata la salma sarà trasportata nella Cittadella regionale, a Germaneto di Catanzaro, dove domani mattina, dalle 9, sarà aperta la camera ardente. Domani pomeriggio alle 15 la benedizione della salma, da parte dell’arcivescovo di Catanzaro-Squillace, monsignor Vincenzo Bertolone, presidente dei vescovi calabresi, e quindi la tumulazione nella cappella di famiglia, nel cimitero di Malito, piccolo centro del Savuto, nel Cosentino.

    Oggi lutto cittadino nelle principali città calabresi e minuto di silenzio negli uffici pubblici. Anche i ciclisti del Giro d’Italia ricorderanno la Santelli, con un minuto di raccoglimento prima della tappa di oggi.

    Tra i tanti calabresi che stanno rendendo omaggio alla presidente Jole Santelli nella parrocchia del suo quartiere, dove la famiglia ha scelto di celebrare i funerali, ci sono anche molti esponenti della politica e della stessa Regione. Davanti al feretro di Jole Santelli c’è Renata Polverini, ex presidente della Regione Lazio e parlamentare del centrodestra insieme alla stessa Santelli, quindi gli esponenti della Giunta regionale al completo, con il vicepresidente Nino Spirlì, ora presidente facente funzioni, gli assessori Sandra Savaglio, Sergio De Caprio “Capitano Ultimo”, Domenica Catalfamo e Gianluca Gallo, con quest’ultimo che ha anche portato a spalla la bara insieme al consigliere regionale Pietro Molinaro e altri esponenti politici. L’area davanti la chiesa è stata transennata, anche per gestire la presenza di molta gente rispetto alle norme anticovid, e sono numerosi i cittadini che hanno accolto il carro funebre al suo arrivo.
     

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker