Politica

Mattarella, stiamo uscendo da emergenza ma ora prudenza

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

AGI – “Stiamo uscendo, malgrado tutto”, dall’emergenza Covid, “stiamo resistendo”. Ne è convinto Sergio Mattarella. “Bisognerà essere estremamente prudenti senza sottovalutare i pericoli, stiamo recuperando sul piano economico, come tutti i Paesi occidentali con difficoltà, ma stiamo cercando di resistere anche su questo fronte”, ha aggiunto il presidente della Repubblica, incontrando le vincitrici della XXXII edizione del Premio promosso dalla Fondazione Marisa Belisario. 

“Donne in prima fila contro epidemia”

Le donne “sono state e sono in prima fila” nel contrastare l’epidemia di coronavirus e nel far andare avanti il Paese in questi mesi, ha poi sostenuto il capo dello Stato. 

“Occupazione femminile al 48,9% è dato impresentabile”

“L’occupazione femminile è al 48,9%. E’ paradossale che un Paese del G7 abbia una condizione dell’occupazione femminile impresentabilmente così bassa rispetto ad altri Paesi avanzati ed è un problema che incide sul mondo del lavoro e sulla mentalità della nostra società, oltre che sulla demografia nel nostro Paese”, ha affermato. “L’occupazione femminile incentiva la nascita di bambini, nonostante quello che ne pensi qualche buontempone”.

“E’ ingiustificata la bassa presenza di donne tra i dirigenti”

“In prima fila nei mesi del lockdown vi sono state un gran numero di donne, in alcuni settori un numero prevalente rispetto a quello degli uomini. Nel complesso delle persone impegnate a fare andare avanti il Paese la presenza femminile è stata predominante, è stata superiore a quella maschile. A questo contribuisce la presenza femminile nel mondo della sanità, che peraltro non vede riflessa questa predominanza nei ruoli dirigenziali, per stranezza che non ha ragioni nè giustificazioni”, ha continuato Mattarella. “Questo è un motivo ulteriore per riflettere: il nostro Paese è riuscito a superare l’uragano che lo ha investito per primo in Europa, dovendo all’improvviso definire e inventare interventi, terapie e strategie per un evento sconosciuto”, ha ricordato. “Le donne hanno continuato a operare e la presenza femminile è stato decisivo. Sarebbe singolare se non seguisse una cura particolare all’occupazione femminile”. 

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker