Hi-Tech

La strategia anti Covid di Apple convince: prima SE, ora gli iPhone 12

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Apple ha rinnovato il catalogo iPhone nella serata di ieri introducendo quattro nuovi modelli che, secondo le prime stime degli analisti, hanno le carte in regola per consentire all'azienda di Cupertino di chiudere in maniera ottimale il 2020. Ottimale, si intende, tenuto conto di un mercato smartphone chiamato tuttora a fronteggiare gli effetti negativi della pandemia.

Secondo le analisi di Counterpoint Research la strategia messa in campo da Apple nel corso dell'anno è risultata vincente: nei mesi più duri dell'emergenza sanitaria – quelli del secondo trimestre caratterizzato dai lockdown – è arrivato l'iPhone SE. Lo smartphone più economico della Mela e iPhone 11 hanno dato un contributo importante per sostenere le vendite durante il terzo trimestre dell'anno con il risultato che mentre il settore ha registrato un segno meno (-6% rispetto al 2019), quelle le vendite di Apple sono risultate in leggero rialzo (+2%).

E si arriva all'ultima fase dell'anno, quella in cui sono pronti ad entrare in scena anche iPhone 12, iPhone mini, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro max (anche perché iPhone SE, 11 e Xr restano a catalogo). Le domande che l'arrivo dei nuovi modelli fanno sorgere riguardano in primo luogo la capacità di dare o meno il via ad un nuovo ciclo di aggiornamenti (hardware) – ovvero quanti possessori di un precedente modello decideranno di passare ad uno della nuova linea – e come andranno le vendite dei nuovi iPhone rispetto a a quelle degli iPhone 11 nei primi mesi dal lancio.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 465 euro oppure da Amazon a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker