Hi-Tech

Huawei potrebbe vendere parte di Honor: trattative in corso

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Huawei potrebbe vendere parte di Honor, che dal 2013 opera come marchio indipendente dalla casa madre. Le indiscrezioni al riguardo sono aumentate negli ultimi giorni, prima con le analisi di Ming-chi Kuo e oggi con un nuovo report diffuso da Reuters. Il produttore cinese è duramente colpito dal ban USA che sta penalizzando le vendite a livello internazionale e potrebbe decidere di monetizzare nell'immediato cedendo una parte di Honor.

Le trattative sarebbe in corso, tra i possibili acquirenti il più quotato è Digital China Group – il principale distributore degli smartphone Honor – ma si fanno anche i nomi di TCL e di Xiaomi. Il report parla di una cessione parziale di Honor, sottolineando che Huawei potrebbe decidere di cedere il marchio Honor, e le relative attività della divisione ricerca e sviluppo e di gestione della catena dei fornitori. Secondo le prime stime l'accordo potrebbe fruttare a Huawei un massimo di 25 miliardi di yuan (circa 3,1 miliardi di euro), ma potrebbe anche chiudersi ad una cifra più bassa (il minimo ipotizzato è di 15 miliardi di yuan).

Secondo Kuo, la cessione produrrebbe effetti positivi per Honor, i suoi fornitori e il settore dell'elettronica cinese. La ragione sta nel fatto che in tal modo Honor si svincolerebbe dal ban USA su Huawei: Se Honor è indipendente da Huawei, i suoi acquisti di componenti non saranno più soggetti al ban USA, scrive Kuo in una nota. Tutto quanto sopra, si intende, a patto che gli Stati Uniti non decidano poi di inserire anche il nuovo acquirente nella lista nera.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker