Hi-Tech

Crossover 20 porta le app Windows su Chrome OS grazie a Linux

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google, come sappiamo, sta lavorando a una soluzione software in partnership con Parallels per rendere compatibili le applicazioni Windows sul suo Chrome OS. In attesa del suo debutto, ecco un software di terze parti che svolge esattamente lo stesso compito. Si chiama CrossOver, e ieri ne è stata rilasciata la versione 20 per Mac e Linux – e per la prima volta, appunto, Chrome OS.

Precisazione doverosa: CrossOver è disponibile per il sistema di Google già dal 2017, ma si trattava di un'app per Android con interfaccia opportunamente adeguata ai laptop. Questa volta si tratta invece di un'app basata sui container Linux, quindi disponibile solo per i Chromebook più recenti, ma più prestante.

Google ha detto che il suo progetto con Parallels, quando arriverà, sarà rivolto al solo mondo aziendale. CrossOver è disponibile all'acquisto adesso, in forma stabile, anche al dettaglio: una licenza semplice costa 40 dollari, mentre con 20 dollari in più si può avere supporto tecnico preferenziale e aggiornamenti per 12 mesi. Aggiornamenti e supporto illimitati invece costano ben 500 dollari. I requisiti minimi sono piuttosto semplici: il dispositivo target deve supportare i container Linux, come dicevamo, e sono suggeriti almeno 200 MB di spazio libero sull'unità di archiviazione interna principale.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker