Hi-Tech

Audi: joint venture con FAW per produrre auto elettriche in Cina

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Audi amplia la sua presenza in Cina. La Casa dei 4 anelli ha stretto un nuovo accordo con FAW per creare una nuova joint venture che si occuperà di produrre modelli elettrici per il mercato cinese basati sulla piattaforma Premium Platform Electric (PPE) sviluppata insieme a Porsche. Secondo quanto comunicato, la produzione dei nuovi modelli a batteria basati su questa piattaforma inizierà nel 2024. Questo accordo va a rafforzare il legame tra Audi a FAW. Le due aziende, infatti, collaborano già da diverso tempo.

L'intesa tra le due società è stata firmata durante la Conferenza automobilistica Germania-Cina tenutasi nella città di Changchun, nel nord della Cina. Il lavoro congiunto tra le due società, però, è già iniziato. Audi e FAW stanno producendo assieme la Q2L e-tron completamente elettrica e la A6L TFSIe, un modello ibrido Plug-in. Inoltre, l'elettrica e-tron che inizialmente veniva importata, dalla fine del mese di settembre è prodotta direttamente all'interno dello stabilimento di Changchun.

Nei prossimi anni, Audi porterà in Cina ulteriori modelli della famiglia e-tron. Entro il 2025, Audi prevede che un terzo delle sue vendite in Cina siano legate a modelli elettrificati. Da gennaio a settembre 2020, Audi ha consegnato 512.081 veicoli ai clienti in Cina, il 4,5% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Nonostante le interruzioni della produzione dovute allo scoppio dell'emergenza sanitaria, il marchio tedesco ha ottenuto il miglior risultato nei suoi 30 anni di storia in Cina. Audi produce già in quattro sedi in Cina attraverso la joint venture FAW-VW: a Changchun, Foshan, Tianjin e Qingdao, con una capacità totale di circa 700.000 veicoli all'anno.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker