Sport

Spolli rivela: “Ho detto no al Palermo, non potevo tradire Catania”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Le scelte di Nicolas Spolli, senza rimpianti. Il difensore argentino si racconta dopo la decisione di ritirarsi dall’attività agonistica, ribadendo il proprio amore per la città di Catania e raccontando anche un aneddoto sul Palermo e sul rifiuto fatto ai rosanero per rispetto dei colori rossazzurri.

Intervistato da Tuttomercatoweb rivela di non avere rimpianti: “Non ho mai forzato nulla, oggi quando un giocatore viene a sapere che lo vuole una squadra magari fa pressione. Io no. Anche perché se una squadra ti vuole vendere o ha voglia di tenerti, lo fa al di là delle tue posizioni. Un anno invece sarei potuto andare al Palermo. Ma ho rifiutato, non potevo tradire Catania. Una scelta di cuore”.

E sottolinea la propria scelta convinta di ritirarsi:Era arrivato il momento. Ho risolto con il Crotone a poche ore dalla chiusura del mercato e avevo in mente di smettere. Poi mi ha chiamato il Catania: un po’ ci ho pensato; avrei potuto fare un anno, con il cuore sarei andato. Ma con la testa ho scelto di dire basta. Quando prendo una decisione difficilmente torno indietro. È stato difficile decidere di smettere, ma soltanto perché mi ha chiamato il Catania. Da un paio di mesi ero svuotato. Sono felice della scelta che ho preso. Ora sono a Catania, ma mi godo la famiglia. Voglio restare nel calcio. Vedremo in che ruolo”.

LEGGI ANCHE

CATANIA: INCONTRO TACOPINA – SIGI

TRAPANI, FUTURO CON DE PICCIOTTO?

GDS – “INIZIO CHOC? IL PALERMO SA COME RIALZARSI”

L’articolo Spolli rivela: “Ho detto no al Palermo, non potevo tradire Catania” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker