Hi-Tech

Calcio e TV, giornata cruciale tra diritti per Serie A e Champions League

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Oggi l'assemblea della Lega di Serie A inizierà a vagliare le offerte delle cordate Cvc e Bain per la commercializzazione dei diritti televisivi della Serie A. Il voto di maggioranza stabilirà con chi far procedere le trattative o se eventualmente cestinare le proposte vincolanti e puntare quindi sui bandi tradizionali. Da ricordare che l'idea è quella di dar vita a una Media Company che, a prescindere dalle partecipazioni esterne, si occupi di gestire la vendita dei diritti.

L’OFFERTA DI CVC

Il fondo Cvc, nella cui cordata sono presenti anche Advent e Fsi, ha proposto di acquistare il 10% della futura Media Company della Lega – stabilendo per questa un valore complessivo di 16 miliardi di euro. Verrebbero garantiti circa 1,6 miliardi di euro che, in accordo con le squadre, sarebbero investiti negli anni su più fronti. Di questi circa 50 milioni sarebbero impiegati per l'implementazione e lancio del canale della Lega. Dopodiché sarebbe previsto anche un piano di apertura per sedi estere incaricate di piazzare i diritti anche oltreconfine. L'obiettivo del fondo Cvc è quello di fare tesoro delle esperienze maturate in Formula 1 e MotoGP e quindi puntare a una buona monetizzazione a partire dal 2024-2027 per poi crescere ulteriormente il triennio dopo. Nel 2030 la Lega avrà poi l'opzione di ricomprare la quota del 10% (pagando un multiplo dell'Ebitda rispetto a quello iniziale) oppure quotare in Borsa la Media Company. In sintesi, una strategia programmatica che guarda al futuro e punta a un nuovo modello.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker