Hi-Tech

Windows 10, arriva il supporto al codec AV1 per le GPU next-gen

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Su Windows 10 è in arrivo il supporto ad AV1, il codec libero sviluppato dall'Alliance for Open Media, un consorzio che vede tra i fondatori proprio Microsoft insieme a Google, Mozilla, Amazon, Netflix, Intel e Cisco. Ha prestazioni paragonabili a quelle dell'H.265/HEVC (tra il +20 e il +50% di efficienza in più a parità di qualità rispetto a VP9 e H.264) che conosciamo già da diverso tempo, con il vantaggio che non è vincolato da royalty e può quindi essere implementato da tutti.

AV1 si basa su sistemi di decodifica hardware, più veloci ed efficienti rispetto a quelli software, ma significa che devono essere implementati a livello di chip. Pertanto, la lista di hardware compatibile è molto ristretta – possiamo riassumerla con due semplici parole: ultima generazione. Più nel dettaglio, sono richiesti:

Windows 10 dovrà essere aggiornato alla versione 1909 o più recenti, e sarà necessario installare un'estensione apposita dal Microsoft Store (che vi linkiamo più in basso). Per supportare il codec, i browser e le altre app dovranno implementare il framework di Microsoft Media Foundation. Esiste anche un'implementazione open-source di AV1 chiamata dav1d: è sviluppata da VideoLAN (quelli di VLC) e FFmpeg dietro sponsorizzazione dell'Alliance stessa.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Emarevolution a 391 euro oppure da Amazon a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker