Hi-Tech

L'Europa prepara la lista nera: nel mirino i big del tech per rivoluzionare internet

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Amazon, Google, Apple e Facebook non sfuggono nemmeno all'Unione Europea, che sulla loro posizione dominante vuole vederci chiaro. Lo riporta il Financial Times, che dice come a Bruxelles si sia al lavoro per stilare una lista di aziende (una ventina al massimo) da sottoporre a maggior controllo. Tra queste ci sarebbero anche The Four, accusate oltreoceano di pratiche commerciali scorrette messe in atto per eliminare la concorrenza.

Dunque anche nel Vecchio Continente si inizia a fare sul serio, e l'intenzione è quella di adottare una politica condivisa tra i Paesi dell'Unione affinché le società coinvolte condividano i dati con i concorrenti, siano più trasparenti e rispettino regole più severe rispetto (a) a quanto avviene oggi e (b) alle aziende di dimensioni più piccole, e dunque con un potere di mercato limitato. La lista è ancora in corso di stesura, e terrà conto di parametri come le quote di mercato, i ricavi e il numero di utenti/clienti.

L'Unione Europea intende così cambiar rotta rispetto al passato: basta "semplici" multe, ora serve una nuova normativa che dia più poteri agli Enti comunitari preposti per cambiare le regole del mercato. In altre parole, le multe non servono per accedere ai dati, né per consentire ad altre aziende di entrare sul mercato. Un regolamento redatto ad hoc, invece, sì. Cosa significherà – o potrebbe significare – in concreto? In extrema ratio, anche l'obbligo di smembrare le grandi piattaforme in realtà più piccole, così come proposto pure nell'indagine pubblicata di recente dall'House Judiciary Committee e, in precedenza, dalla Sen. Elizabeth Warren.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker