Hi-Tech

Fastned e Tesla: la nuova stazione di ricarica è un esempio per il futuro

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Come saranno le future stazioni di ricarica per le auto elettriche? Un esempio arriva da Fastned e Tesla che hanno unito le forze per realizzare in Germania un hub per la ricarica davvero impressionante che si trova a Kreuz Hilden, vicino a Düsseldorf, tra le autostrade A3 e A46. Un luogo scelto in quanto vicino a due direttrici importanti del Paese. All'interno della struttura, la più grande della Germania, Tesla ha collocato un suo Supercharger con ben 20 stalli. Fastned, invece, ha installato 8 stalli in corrente continua da 300 kW. Non mancano, poi, diversi punti di ricarica in corrente alternata da 22 kW di altri gestori.

Il tutto è alimentato anche da un impianto fotovoltaico con batteria da accumulo da 2 MWh che è stato posizionato sul tetto delle pensiline che proteggono i punti di ricarica e sul tetto del bar presente. Chi ricarica, infatti, potrà passare il tempo rifocillandosi senza dover cercare ulteriori posti di ristoro in zona. In futuro, inoltre, ad alimentare la struttura arriverà pure un impianto eolico. La cosa ancora più interessante è che il sito è stato progettato per poter essere facilmente ampliato in futuro. Dunque, la stazione potrà crescere ulteriormente per offrire la possibilità di ricarica a molti altri veicoli.

Questa è probabilmente la strada giusta da seguire se si vogliono realizzare vere stazioni per la ricarica rapida dedicate alle auto elettriche che si muovono per affrontare lunghi viaggi. Luoghi dove trovare punti per rifornire che funzionino e che offrano anche strutture ricettive dove attendere comodamente la conclusione del processo di ricarica. Una strada da percorrere se si vuole davvero dare un forte impulso alla mobilità elettrica. Si tratta certamente di progetti costosi ma questo esempio dimostra che mettendo insieme le forze è possibile realizzarli.


Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 424 euro oppure da Unieuro a 503 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker