Hi-Tech

Effetto Covid: dopo i voli verso il nulla, il ristorante sull'aereo che resta a terra

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

È una notizia agrodolce quella che riguarda Singapore Airlines: da un lato c'è l'amarezza nel constatare la situazione di difficoltà in cui versano le compagnie aeree danneggiate dalla pandemia, dall'altro la riflessione su quanto a volte possano essere creativi i modi per provare a reagire alla crisi. Così mentre c'è chi, come Qantas, si è attrezza per i voli verso il nulla, Singapore Airlines (SIA) decide di riconvertire due suoi Airbus A380 parcheggiati presso l'aeroporto di Changi in ristoranti che apriranno le porte nei giorni del 24 e 25 ottobre.

"Ristoranti con le ali" che consentiranno di provare – per chi la considera tale – l'ebbrezza di mangiare un pasto servito in aereo, ma senza il minimo rischio di farsi andare il boccone di traverso a causa delle turbolenze: non è infatti previsto alcun volo. I prezzi per il pasto spaziano dai poco più di 50 dollari per i posti in classe economy, ai 642 dollari per spegnere la fame in suite. I posti disponibili saranno dimezzati per rispettare le norme anti contagio – un Airbus A380 a piena capienza ospita sino a 471 persone.

Chi pensa che si tratti di un'idea bislacca dovrà ricredersi considerando che i posti disponibili sono stati tutti prenotati e che la compagnia aerea ha deciso di aprire una lista d'attesa per provare a soddisfare comunque l'elevata domanda. Evidentemente la voglia di viaggiare in aereo è così forte che la gente è anche disposta a farsela passare con surrogati come questo o come i già citati voli con partenza e arrivo nello stesso aeroporto.


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro è in offerta oggi su a 558 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker