Hi-Tech

Bonus Mobilità: i consigli di ANCMA per farsi trovare pronti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tra meno di un mese finalmente sarà accessibile l'applicazione web attraverso la quale le persone potranno richiedere il Bonus Mobilità che tanto ha fatto discutere in questi mesi per via dei continui rinvii. A partire dal prossimo 4 di novembre, attraverso questo strumento sarà possibile richiedere il buono mobilità o il rimborso per gli acquisti effettuati (biciclette, eBike, monopattini elettrici e servizi di mobilità condivisa a uso individuale).

In previsione dell'apertura dell'applicazione web, ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), ha condiviso una serie di raccomandazioni per affrontare al meglio la procedura online. Un processo che per i cittadini si divide in due fasi: la prima riguarda il rimborso delle spese sostenute dal 4 maggio al 3 novembre 2020 (Qui spieghiamo come funziona il Bonus Mobilità), mentre la seconda è rivolta a coloro che ancora non hanno effettuato acquisti e prevede un vero e proprio buono di spesa digitale che i beneficiari potranno generare direttamente sempre attraverso questa applicazione web.

L'attenzione di ANCMA, però, è rivolta alla prima fase in quanto per ottenere il rimborso "farà fede la data di inserimento della richiesta e non quella del documento di acquisto". Per l'Associazione è quindi necessario prepararsi con tempestività. Va detto che il Ministero ha garantito che ci saranno fondi per tutti ma il rischio che si assista comunque alle problematiche di un classico Click Day c'è tutto. I meno pronti potrebbero arrivare tardi e vista la mole di domande che saranno inserite, per qualcuno c'è comunque la possibilità che i fondi possano non essere sufficienti.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 605 euro oppure da Unieuro a 739 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker