Hi-Tech

Android 11, arriva un primo assaggio per gli appassionati di modding

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Volete un assaggio di Android 11? Da oggi basta avere uno smartphone compatibile con Project Treble e un po' di dimestichezza con il modding. È uscita una primissima build della famosa custom ROM LineageOS 18, basata appunto sull'ultima versione del sistema operativo del Robottino, rilasciato in forma stabile e ufficiale per ora solo sugli smartphone Pixel (ci sono vari beta test in corso, ma, appunto: sono ancora test).

Anche la build di LineageOS è sperimentale (viene addirittura definita un'Alpha), ma il vantaggio qui è che la compatibilità è vastissima: senza addentrarci più di tanto nei tecnicismi, ogni (o quasi) smartphone con Google Play e nativo Android 8.0 Oreo e più recenti dovrebbe essere automaticamente compatibile con questa ROM. In altre parole, si tratta grosso modo di tutti gli smartphone rilasciati sul nostro mercato dal 2018 in poi.

La build di LineageOS si basa su una GSI (Generic System Image) modificata opportunamente con svariate patch e correzioni per ampliarne la compatibilità. Il corretto avvio della ROM è stato verificato direttamente dallo sviluppatore che si è occupato di assemblarla su ben 24 smartphone, tra cui Galaxy S9 Plus, Huawei Mate 9, ROG Phone 3 e tanti altri.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker