Hi-Tech

Dark web: stretta del nuovo decreto sicurezza contro lo spaccio di stupefacenti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

C'è anche il dark web tra i temi toccati dal nuovo decreto con disposizioni per la sicurezza delle città, immigrazione e protezione internazionale approvato nella serata di ieri dal Consiglio dei Ministri. Il testo, proposto dalla ministra dell'Interno Luciana Lamorgese, è stato approvato a Palazzo Chigi dopo meno di un'ora di confronto e ha introdotto delle nuove norme per oscurare siti pericolosi del dark web.

In pratica, il meccanismo dell'oscuramento, già utilizzato per il contrasto alla pedopornografia online, viene esteso anche ai siti che, sulla base di elementi oggettivi, si ritiene siano utilizzati per commettere reati in materia di stupefacenti. Come forse qualcuno saprà, la legge sulla pedopornografia online prevede che i provider si dotino di sistemi in grado di oscurare i siti che diffondano, distribuiscano o facciano commercio di immagini pedopornografiche.

Esiste un centro nazionale per il contrasto a questo fenomeno che comunica ai fornitori di connettività a Internet la lista dei siti su cui applicare gli strumenti di filtraggio, che dovranno essere bloccati entro 6 ore dalla comunicazione con inibizione di nome a dominio o di indirizzo IP.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 209 euro oppure da Amazon a 336 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker