Hi-Tech

NVIDIA, ecco l'AI che migliorerà la qualità delle videoconferenze

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

NVIDIA vuole migliorare la qualità delle videoconferenze grazie all'AI: nelle scorse ore ha presentato un set di tool che gli sviluppatori di app come Zoom, Google Meet, Jitsi, Microsoft Teams e così via potranno implementare nei loro software. La suite si chiama Maxine, e tra le varie funzioni offerte c'è l'upscaling; cosa che non stupirà chi segue da vicino il mondo del gaming.

Con le GPU NVIDIA RTX più recenti (non solo le nuovissime RTX 30, ma anche quelle di precedente generazione), la società ha insistito in particolare sulle meraviglie del ray tracing in tempo reale; lo fa a ragion veduta, beninteso, ma la realtà è che sono sempre più apprezzate per un'altra caratteristica, che è il DLSS, acronimo di Deep Learning Super Sampling. In poche parole il concetto è questo: l'AI prende un flusso video in entrata a bassa risoluzione e lo renderizza ad alta risoluzione cercando di "indovinare" i pixel mancanti. Il punto è che è diventata talmente brava che in certi casi il flusso video elaborato è addirittura migliore dello stesso video renderizzato nativamente ad alta risoluzione, per quanto assurdo possa sembrare. Oltre al DLSS nelle GPU RTX, una funzione di upscaling basata sulla stessa AI è disponibile anche sui set-top box NVIDIA SHIELD TV Pro più recenti.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker