Sport

Troja al GdS: “Quando vedo le maglie rosa ho ancora i brividi”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Parla “Tanino” Troja. L’ex gloria rosanero è stato intervistato da Carlo Brandaleone tra le pagine del Giornale di Sicilia. Troja si racconta e spiega il difficile rapporto con i tifosi dopo l’innamoramento iniziale.

“Mi rimproveravano di mangiare troppo e mi faceva stare male – afferma Troja -. Non era vero. Dicevano che mangiavo pane con la milza, quarume, frittola, cose che non mi piacciono per niente. Ovviamente queste critiche arrivavano sopo una sconfitta. Dicevano che frequentavo i night e che amavo la bella vita. Insomma, non è stato facile”.

Di testa ero fortissimo – continua –. Sono alto 1.84 ma la mia forza erano i muscoli dorsali e addominali. Il gol più bello? Contro il Genoa: una rovesciata in acrobazia. Credo di essere l’attaccante palermitano che ha fatto meglio con la maglia rosa. Ma il più forte è stato Luca Toni”.

“Quando vedo le maglie rosa mi emoziono ancora. Mi vengono i brividi – conclude –. Il Palermo mi ha dato tutto. Mi ha fatto male questa sconfitta di Teramo. Domenica ho visto una squadra senza anima e senza idee, come un cantiere aperto

LEGGI ANCHE

CRIVELLO: “A TERAMO UNA LEZIONE. A PAROLE FORTI TUTTI”

PALERMO, PALAZZI E ODJER INTOCCABILI. SI ATTENDE LUPERINI

L’articolo Troja al GdS: “Quando vedo le maglie rosa ho ancora i brividi” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker