Hi-Tech

Moneta digitale: l'Europa accelera, l'Italia si pronuncia sui Bitcoin

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Da un lato la BCE pubblica il rapporto sul Digital Euro, dall'altro in Italia la Corte di Cassazione ha emesso un'importante sentenza sui Bitcoin. Le due vicende dimostrano come ci siano ancora orientamenti contrastanti sulla natura e gli impieghi delle criptovalute in generale e dei Bitcoin in particolare. L'Europa insiste sulla volontà di farle proprie e trasformarle in uno strumento di pagamento alternativa al contante, altri sottolineano che si tratta di prodotti finanziari.

EUROPA: SPINGE SUL DIGITAL EURO

La Banca Centrale europea ha pubblicato oggi un rapporto sul "Digital Euro": il marchio (già registrato presso l'EUIPO il 22 settembre scorso) che identifica quella che potrebbe diventare la prima moneta digitale dell'Unione europea. Condizionale d'obbligo visto che, anche se l'Europa dimostra di voler accelerare su questo fronte, i passaggi da compiere sono ancora numerosi.

L'obiettivo dichiarato è quello di offrire ai cittadini europei l'accesso ad una forma di pagamento sicura da usare in un mondo digitale in rapida evoluzione. Una moneta digitale per i pagamenti al dettaglio che si affiancherebbe al contante, senza sostituirlo. Prima però bisognerà valutare le implicazioni sul piano della privacy, dei rischi per i diritti dei cittadini, delle garanzie per le attività bancarie e gli effetti sulla stabilità finanziaria.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker