Hi-Tech

Vodafone e WindTre multate dall'Antitrust: continuano a discriminare gli IBAN stranieri

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Vodafone e WindTre vengono nuovamente multate dall'Antitrust italiano per non essersi adeguate alle rispettive delibere 27642 e 27643 del 10 aprile 2019 con cui erano state accertate le violazioni del Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio "che stabilisce i requisiti tecnici e commerciali per i bonifici e gli addebiti diretti in euro".

La questione risale alla primavera dello scorso anno, quando i due operatori telefonici – assieme a Fastweb – erano stati multati per 2,2 milioni di euro per "discriminazione di IBAN". In altre parole, l'accusa era di aver impedito agli utenti di utilizzare un IBAN straniero – che non inizia cioè con IT o SM – per la domiciliazione delle utenze. Stessa sorte è poi toccata questa estate anche a TIM, condannata al pagamento di una multa di 500.000 euro per non essersi adeguata alle richieste dell'AGCM per ciò che concerne l'attivazione delle offerte di telefonia fissa.

VODAFONE

Nonostante il richiamo dello scorso anno, l'AGCM ritiene che Vodafone non abbia apportato le opportune modifiche per consentire agli utenti di utilizzare un IBAN non italiano, ponendo così in essere una discriminazione tra IBAN italiani e IBAN stranieri.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 620 euro oppure da Yeppon a 752 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker