Hi-Tech

Uber punta ai servizi di ride-hailing di Free Now

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Secondo Bloomberg, BMW e Daimler starebbero trattando con Uber per cedere alla società americana Free Now, l'app che offre servizi di ride-hailing. Se questo scenario si dovesse concretizzare, Uber potrebbe aumentare sensibilmente la sua quota di mercato soprattutto in Europa.

Le parti non hanno voluto commentare le indiscrezioni e a quanto risulta dalla fonte, la trattativa potrebbe anche non andare a buon fine. A complicare il quadro generale, infatti, il delicato momento che stanno affrontando le compagnie di taxi a seguito della crisi causata dalla pandemia da Coronavirus. Questa situazione renderebbe difficoltoso concordare un prezzo.

La volontà di cedere Free Now riflette anche l'attuale situazione dei due costruttori che sono impegnati a far quadrare i conti e a migliorare l'efficienza delle loro attività principali. BMW e Daimler sarebbero infatti intenzionati a ridimensionare i loro progetti sui servizi di mobilità, un settore reso complicato dalle normative sui trasporti che variano da Paese a Paese e che poi è stato penalizzato duramente dallo scoppio dell'emergenza sanitaria.


Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge, in offerta oggi da Tecnosell a 455 euro oppure da Unieuro a 542 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker