Hi-Tech

Smart home: il mercato non conosce crisi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

In questo periodo di emergenza sanitaria ed economica c'è un mercato che di crisi non vuole nemmeno sentirne parlare: è quello dei dispositivi "intelligenti" per la casa, che comprende TV, speaker e videocamere, tutte rigorosamente smart. Il quadro fornito da IDC per l'anno 2020 non fa che confermare quanto già anticipato in precedenza dagli esperti del settore, facendo ben sperare per una crescita diffusa e duratura per tutte le tipologie di prodotti che di questa categoria fanno parte.

Entro la fine dell'anno ci si aspetta un incremento delle spedizioni di dispositivi per la smart home del 4,1% su base annua, valore inferiore rispetto alle previsioni pre-Covid, ma comunque positivo con 845 milioni di unità distribuite a livello globale. Crescita che ci si aspetta sia ancor più marcata nell'immediato futuro, con 1,4 miliardi di prodotti spediti nel 2024 (CAGR 14%).

MERCATO SMART HOME IN SINTESI

  • 2020: +4,1% su base annua, 854 milioni di prodotti spediti
  • 2024: 1,4 miliardi di dispositivi spediti, CAGR del 14%
  • dispositivi video: 31,3% delle spedizioni nel 2024, 354 milioni di unità oggi, spinti da nuove funzionalità (8K, ad esempio), integrazione con gli assistenti virtuali, le piattaforme di streaming e quelle di gaming. Ci si attende una crescita da qui al 2024 con un CAGR del 6,3%
    • smart TV: nel 2024 rappresenteranno il 60% delle spedizioni del segmento "intrattenimento video"
    • set-top-box e chiavette: Amazon Fire, Roku, etc
  • sicurezza e monitoraggio della casa: videocamere interne ed esterne, serrature smart, campanelli connessi
    • market share in aumento nei prossimi anni: dal 19,5% di oggi al 21,1% del 2024 con 303,5 milioni di dispositivi spediti e una crescita CAGR del 16,2%
  • smart speaker: sempre meno audio, sempre più video. Così si può riassumere la situazione sul mercato degli smart speaker, utilizzati oggi per restare in contatto con amici e familiari e per fruire di contenuti multimediali. É atteso un CAGR dell'11,1% per il periodo 2020-2024.
  • motivazione: il lockdown ha sicuramente alimentato la domanda di dispositivi smart per la casa, luogo all'interno del quale si passa ora più tempo rispetto al passato. Si spende meno in viaggi e ristoranti, di più in smart TV, smart speaker e prodotti per la sicurezza.

Credits immagine d'apertura: Pixabay


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker