Politica

Primo tampone negativo per Silvio Berlusconi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

AGI –  Primo tampone negativo per Silvio Berlusconi. E’ quanto si apprende dallo staff del presidente di Forza Italia. Il Cavaliere, in isolamento ad Arcore dopo il ricovero per la polmonite conseguente al coronavirus, ora attende il secondo tampone negativo per considerarsi guarito dal Covid 19. Intanto Berlusconi ha festeggiato il suo 84simo compleanno coi figli, anche loro positivi al Covid nella settimane scorse, con una cena a Villa San Martino.

Compleanno in ‘quarantena’ ad Arcore per Silvio Berlusconi. Ottantaquattro anni oggi, il presidente di Forza Italia ha passato la giornata con la fidanzata Marta Fascina a Villa San Martino, dove sta trascorrendo il periodo di isolamento forzato dopo il ricovero al San Raffaele per la polmonite bilaterale, conseguenza del coronavirus.

Il Cavaliere sta bene, riferiscono dal suo staff, ha spento le candeline e trascorso parte della giornata a rispondere alle centinaia di chiamate e messaggi.

La telefonata di auguri dell’amico Putin

Particolarmente gradita la telefonata dell’amico Vladimir Putin. Il presidente russo ha augurato a Berlusconi una “pronta guarigione” dal Covid-19, ha reso noto il servizio stampa del Cremlino.

“Durante il colloquio telefonico, Putin ha fatto i suoi calorosi auguri di compleanno a Berlusconi, ex presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica italiana, e leader del partito politico di Forza Italia”, si legge nel comunicato. “Il presidente russo gli ha anche augurato buona salute e una pronta guarigione“, conclude la nota della presidenza russa.

Buon compleanno dagli alleati e dai gruppi FI di Camera e Senato

Auguri anche dagli alleati di centrodestra, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, che lo hanno chiamato in giornata, e messaggi dagli amati club Milan e Monza. Come da tutta Forza Italia. Mariastella Gelmini gli ha rivolto il “buon compleanno” a nome del gruppo FI alla Camera.

La capogruppo ‘azzurra’ a Montecitorio ha reso omaggio al “protagonista di tante battaglie, leader indiscusso del nostro movimento, uomo politico e imprenditore visionario e lungimirante“, insieme agli auguri “di cuore da tutta la comunità azzurra”. “Buon compleanno al presidente Berlusconi da parte di tutto il gruppo di Forza Italia al Senato. Leader unico e insostituibile, resta il punto di riferimento di tanti italiani che contano sulla sua grande esperienza di politico e di imprenditore per far uscire il Paese dalla crisi. Tanti auguri dunque, e buon lavoro”, ha scritto la capogruppo al Senato Anna Maria Bernini.

Antonio Tajani, vicepresidente FI e al fianco dell’ex presidente del Consiglio sin dai tempi della ‘discesa in campo’ ha confidato: “Io ho scommesso non solo sull’imprenditore, non solo sul politico, ma ho scommesso nella mia vita anche sull’uomo Berlusconi”. “Non c’è un grande imprenditore, non c’è un grande politico, se quel grande imprenditore e grande politico non è un grande uomo”, ha aggiunto con un più confidenziale “buon compleanno Silvio!”.

Il segretario della conferenza dei coordinatori regionali di Forza Italia, Sestino Giacomoni, ha osservato invece che “è innegabile che la campagna elettorale appena conclusa sia stata anomala e difficile per tutti a causa del Covid. Per noi di Forza Italia è stata ancora più difficile perché il presidente Berlusconi non è potuto scendere in piazza tra la gente, ciò nonostante siamo convinti che il vero vincitore di questa tornata elettorale sia stato proprio lui”.

“Berlusconi, infatti, dall’alto dei sui ’48’ anni è il vero vincitore, perché ha dato, ancora una volta, a tutti gli italiani un messaggio di speranza: il Covid si può sconfiggere, l’Italia ce la può fare. Auguri presidente!“, si chiude il messaggio, sottoscritto anche dai coordinatori regionale dell’Abruzzo, Nazario Pagano; della Basilicata, Giuseppe Moles; della Campania, Domenico De Siano; della Calabria, Jole Santelli; dell’Emilia Romagna, Adriano Paroli; del Friuli Venezia Giulia, Sandra Savino; del Lazio, Claudio Fazzone; della Liguria, Carlo Bagnasco; della Lombardia, Massimiliano Salini; delle Marche, Francesco Battistoni; del Molise, Annaelsa Tartaglione; del Piemonte, Paolo Zangrillo; della Puglia Mauro D’Attis; della Sardegna, Ugo Cappellacci; della Sicilia, Gianfranco Miccichè; della Toscana, Massimo Mallegni; del Trentino Alto-Adige, Giorgio Leonardi; dell’Umbria, Andrea Romizi; della Valle d’Aosta, Emily Rini; del Veneto, Michele Zuin.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker