Sport

Palermo, finalmente campionato: emozioniamoci con il rosa&nero

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT





Buon campionato Palermo. Ripartiamo da qui, sette mesi dopo la dolorosa interruzione del campionato. Sembra passato un secolo ed è per questo che, comunque vada oggi a Teramo, sarà un successo. Una simile attesa, con relativa astinenza, me la ricordo solo in occasione della radiazione di quasi 35 anni fa che ci lasciò senza calcio per un anno.

Stavolta sono sette mesi ma sempre tanti sono. Sette mesi nel corso dei quali Stadionews ha continuato a parlare di calcio, di Palermo e di rosa e nero con l’affetto e la professionalità che ci riconoscete ma anche con l’ambizione di tornare a parlare un giorno di calcio giocato, di ricominciare a gioire per una vittoria, ad azzuffarci per le pagelle e i gol mangiati, a ridere per le pagelle ironiche del duo Amenta&Ferrara (buon campionato anche a loro), di parlare di schemi e calcio.

Molti tifosi mi hanno chiesto un giudizio sulla nuova squadra e come sapranno i lettori più attenti mi sono finora astenuto dal giudizio. Sicuramente la campagna acquisti è stata “risparmiosa” ma spendere poco non significa automaticamente che la squadra non è pronta per vincere. Ecco perché la sfida di Teramo potrà dare una prima indicazione, sebbene provvisoria, che però ha una certa importanza perché permetterà di capire a che punto è arrivata la costruzione e l’assemblaggio della squadra visto che c’è ancora una settimana di tempo per rimediare eventualmente al calciomercato.

Capisco però che non posso “cavarmela” così semplicisticamente. Mi tocca avventurarmi in un giudizio – anche da appassionato e tifoso ma certamente da osservatore critico – e dico che “a naso” questo Palermo non è ancora da prima fila. Il Bari ha qualcosa in più (soprattutto un anno di esperienza) anche se non sempre gli organici più ricchi sono certamente vincenti. La Ternana è molto accreditata ma ha toppato clamorosamente la prima uscita. Ho l’impressione oltretutto che il campionato si spezzerà presto in due tronconi perché ci sarà molto dislivello tra le prime (e includo il Palermo) e quelle che invece vivacchieranno per evitare la retrocessione.

Sarà una stagione anomala anche per gli effetti di stadi vuoti o quasi, di crisi economica legata al virus, di preparazioni anomale rispetto alla normale scansione dei tempi.  Quello che è sicuro è che ci vorrà pazienza, non sarà (non dovrebbe essere) una stagione in cui il Palermo starà in testa alla classifica dalla prima all’ultima giornata come è successo l’anno scorso alla squadra di Rosario Pergolizzi. Ci sarà qualche passaggio a vuoto e ci vorrà compattezza di tutto l’ambiente per riuscire assorbirli in maniera indolore. E Palermo, sotto questo aspetto, è una piazza storicamente difficile e pronta alla divisione: i tifosi già sono ampiamente divisi in due tronconi, ci sono gli “scettici” che non perdono occasione per “postare” veleno e i “fedelissimi” che sognerebbero a occhi aperti anche la Champions, se solo fosse possibile. Così come ci sono, anche se sopite, le divergenze in società tra i massimi azionisti che cercano con qualche difficoltà comunicativa una convivenza pacifica in ossequio all’obiettivo da raggiungere.

Anche queste componenti, società e tifoseria, in qualche modo incideranno sulle sorti di un campionato di livello tecnico molto superiore rispetto a quello dilettantistico a cui onestamente non ci siamo fortunatamente mai abituati.
E quindi buon campionato a tutti: chiunque gioca, lavora o tifa appresso il Palermo si ricordi che esiste un solo dogma: i colori rosanero. E il rosa finalmente meno pallido della maglia, che ci piace molto più di quella dello scorso anno, è la prima emozione che rivivremo a partire dalle ore 15.

LEGGI ANCHE

LE PROBABILI FORMAZIONI DI TERAMO – PALERMO

PALERMO, ECCO LE NUOVE MAGLIE

TERAMO – PALERMO, LA CONFERENZA STAMPA DI BOSCAGLIA

TERAMO, PACI “COPIA” IL PALERMO

L’articolo Palermo, finalmente campionato: emozioniamoci con il rosa&nero proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker