Sport

Vecchio Palermo, le motivazioni del crac: “Gestione Zamparini incorretta”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Il crac del vecchio Palermo “fu colpa di Maurizio Zamparini”. Questa una frase riassuntiva delle motivazioni del collegio presieduto dal giudice Corsello e riassunte ne Il Giornale di Sicilia da Benedetto Giardina.

Secondo la Corte federale d’appello, riporta il quotidiano, il caos che avrebbe causato il fallimento della passata società deriva dalla “violazione dei principi di corretta gestionedurante l’era Zamparini, “con costi nettamente superiori a ricavi, compensati con plusvalenze sul diritto di prestazioni dei calciatori”.

Sotto l’occhio della corte la cessione di Mepal ad Alyssa: il mancato incasso dei 40 milioni è dovuto al “venir meno della garanzia di Gasda” (gruppo Zamparini).

LEGGI ANCHE

FAVO: “PALERMO, RAGGIUNGI L’OBIETTIVO COME NEL ’93”

TERAMO, PACI “COPIA” IL PALERMO

L’articolo Vecchio Palermo, le motivazioni del crac: “Gestione Zamparini incorretta” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker