Hi-Tech

Apple difende il suo App Store, ma intanto gli sviluppatori si coalizzano

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Apple ha appena avviato una campagna di comunicazione sull'App Store per spiegare a utenti e sviluppatori i vantaggi di un ecosistema chiuso e strettamente controllato come il suo. Si tratta di una chiara risposta alle polemiche dell'ultimo periodo, di cui il Fortnite Ban è uno dei casi più eclatanti ma non certo isolato – anzi, sempre più sviluppatori stanno esprimendo il proprio dissenso nei confronti delle politiche dell'App Store, soprattutto in merito alle trattenute, che ricordiamo sono del 30% per ogni acquisto (in-app e non).

La prima novità si trova direttamente sulla home page del sito ufficiale apple.com (solo USA): la tagline "le app che ami da una fonte di cui ti puoi fidare" rimanda a un post in cui si evidenziano i vari vantaggi del sistema – gli articoli curati da una redazione per scoprire le app più interessanti, il sistema di ricerca avanzato, il grandissimo catalogo globale, la grande attenzione a privacy e sicurezza, le possibilità di rimborsi facili e immediati.

Apple si rivolge invece agli sviluppatori puntando sul concetto di alleanza tra le due parti: "Insieme trasformiamo le app in opportunità". La Mela ricorda quanto la sua piattaforma sia sicura e attendibile, e quanto ampio sia il parco dispositivi dell'ecosistema (oltre 1,5 miliardi di device). Apple osserva che dalla nascita dell'App Store nel 2008 gli sviluppatori hanno ricevuto oltre 155 miliardi di dollari, che in America soltanto la piattaforma supporta oltre 2,1 milioni di posti di lavoro e che il settore è ancora in crescita.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker