Politica

La resa dei conti tra Renzi ed Emiliano 

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

In Puglia ha vinto un ‘blocco sociale’ che si è riconosciuto in un processo politico nato da tempo. Lo ha detto Michele Emiliano, nel corso di un’intervista a ‘L’aria che tira’ su La7. “Eravamo sostanzialmente soli con Nicola Zingaretti che ci ha dato una grande mano – ha fatto notare il presidente della regione Puglia – però la vittoria è del popolo pugliese, perché ricordo che qui il Pd ha preso il 17%, il resto è un’intera comunità, un blocco sociale che si e’ riconosciuta in un processo politico che non si chiama solo Emiliano”.

Alla domanda se aveva qualcosa da dire a Renzi, Emiliano ha risposto: “A uno che prende l’1% in Puglia cosa vuole che gli possa dire“. “Chi ha vinto merita rispetto. La campagna elettorale di Emiliano è la naturale conferma dei suoi cinque anni alla guida della Regione Puglia nel merito e metodo. Noi diciamo che siamo orgogliosamente da un’altra parte” ha replicato il leader di Iv, Matteo Renzi, in conferenza stampa a Montecitorio.

Emiliano ha poi fatto notare che gli elettori “non sono di nessuno, sono liberi, vanno a votare per il Comune in un certo modo, per la Regione in un altro modo e per le politiche in un altro modo ancora, a seconda dei momenti. Nessuno possiede niente. Ogni volta te li devi guadagnare con un lavoro buono”; in questo caso in Puglia il M5s “ha sbagliato la giocata e se fosse stato dentro a questo processo fin dall’inizio avremmo stravinto le elezioni”.

“Sia io che Vendola eravamo consapevoli che il centrosinistra in Puglia è una minoranza che non supera il 20-22%, sapevamo che dovevamo allargare sulla base del programma a tutta la Puglia. Se la lega dal 25% scende al 9% non vuol dire che non ci sono più leghisti, significa che a questo giro hanno votato per Emiliano, probabilmente quando si voterà per le politiche voteranno di nuovo per la Lega. Ognuno è libero e sceglie l’offerta migliore in quel momento. Questa cosa non entra nella testa di molta gente pensa di essersi comprato il consenso per sempre: non è così”.

Emiliano ha anche anticipato che il virologo Pier Luigi Lopalco sarà assessore alla Sanità nella sua giunta. “Ha avuto il coraggio di sottoporsi, per ottenere questo ruolo, al vaglio popolare ed elettorale e ne e’ uscito da trionfatore” ha detto. “Voglio ringraziare tutta la gente che ci ha votato, in particolare devo ringraziare coloro che hanno votato Lopalco perché non era una sfida facile quella di trasformare un professore di Università in una in una star di preferenze: di solito le preferenze le prendono i professionisti, in questo caso li hanno presi dilettanti della politica, ma evidentemente sono state la competenza, la serietà, che Pier Luigi ha messo in tutta la sua vita ad aver avuto un peso”, ha continuato Emiliano. “Voglio ringraziare i miei concittadini pugliesi” ha detto Lopalco “che oggi mi permettono di tornare in questo edificio e continuare a fare il mio lavoro, perché se le cose non fossero andate così, purtroppo, non avrei potuto lavorare per per la mia terra e per la mia gente: per me è un’emozione particolare”. 

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker