Hi-Tech

Super Mario 3D All-Stars: Nintendo ha scelto l'emulazione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Alla festa per i 35 anni di Super Mario manca solo la torta, ovvero Super Mario 3D All-Stars, la collezione che Nintendo ha annunciato da poco nel direct dedicato all'idraulico baffuto (assieme a tante altre novità), e che è in arrivo tra pochissimo, il 18 settembre. Nel frattempo, però, il gioco è leakato completamente online, e i dataminer si sono messi a lavoro. E hanno scoperto qualcosa di sorprendente – o forse no.

Sappiamo che Super Mario 64, Sunshine e Galaxy riceveranno tutti dei leggeri benefici da questa transizione su Switch: a prima vista quindi l'operazione di Nintendo poteva sembrare un remake forse un po' pigro – o molto fedele agli originali, se preferite -, ma comunque un intervento diretto sul codice dei giochi.

A quanto pare, però, non è andata così: Nintendo, infatti, avrebbe preferito percorrere la strada dell'emulazione. Nello specifico, Super Mario Sunshine e Super Mario Galaxy funzionano su un emulatore chiamato "Hagi", che comprende caratteristiche di Wii e Gamecube (hardware già in origine molto vicini, e con piena retrocompatibilità), e che non utilizza lo standard di sviluppo per Switch, ovvero il sistema NVN, ma l'API Vulkan.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker